Isole robotizzate

Produttore

Tipo di vendita

Stato del macchinario

Ubicazione

Isole robotizzate usate

1 macchinari trovati

Celle robotizzate per saldare, verniciare e lucidare

Per una produzione completamente automatica ed una lavorazione di pezzi continua, l'industria utilizza isole robotizzate compatte. Lavori come la saldatura, la curvatura, la piegatura, il dosaggio, il confezionamento o anche il caricamento e lo scaricamento di macchine CNC possono essere eseguiti in modo rapido ed efficiente con celle robotizzate compatte. Ciò si traduce in bassi costi dei pezzi e ricavi ottimizzati. Le celle robotizzate vengono utilizzate sia come sistemi individuali sia nell'ambito di soluzioni di automazione complesse, ad esempio nella saldatura automatizzata. Per ridurre i costi d'investimento, vale la pena di acquistare una moderna isola robotizzata usata presso Surplex.
Ordina per
Nome
Nome
Ubicazione
Ubicazione
Numero di offerte
Numero di offerte
Offerta corrente
Offerta corrente
Chiusura
Chiusura
Visualizza:
ABB IRB 6650-125 Robotic Sanding Cell
su richiesta
in qualsiasi momento

Newsletter

Ricevi tutte le nuove offerte di questa categoria direttamente via email.

Isole robotizzate ad uso industriale


Indice

  1. Cosa sono le isole robotizzate
  2. Isola robotizzata: come è composta
  3. Impiego di un'isola robotizzata
  4. Robot di saldatura, tecnologia in evoluzione
  5. Marchi e produttori di isole robotizzate
Isole robotizzate usate - vista frontale

Cosa sono le isole robotizzate

Le isole robotizzate sono costituite da un insieme di robot a più assi, i quali sono in grado di eseguire in autonomia le più diverse lavorazioni, richiedendo all'operatore una mera programmazione e un controllo a distanza, grazie ai sistemi di visione.

Isola robotizzata: come è composta

  • Utilizzate per assemblaggio, saldatura, verniciatura
  • Maggiore precisione delle lavorazioni
  • Molteplici settori di impiego
check1 Qualità check2 Grandi offerte check3 Assistenza diretta

I robot antropomorfi sono i protagonisti delle più moderne isole robotizzate oggi ampiamente utilizzate dall'industria manifatturiera. Ogni isola viene realizzata secondo le esigenze del committente, ma i compiti più comunemente assegnati alle isole sono quelli di assemblaggio, movimentazione e imballaggio, pallettizzazione e carico e scarico. Accanto a questi ogni isola può svolgere lavorazioni più specifiche, come la verniciatura o la saldatura.

Isola robotizzata - pannello di controllo

I punti di forza di questi sistemi sono sicuramente da rinvenire nella crescente integrazione delle isole con il processo produttivo, ma anche nella flessibilità del sistema di adattarsi volta a volta alle varie esigenze. Da un punto di vista più tecnologico, non possiamo dimenticare che la sensoristica industriale sta compiendo passi da gigante e il robot cartesiano vanta un'ottima precisione nel posizionamento e quindi un'ottimizzazione del ciclo di lavoro.

Impiego di un'isola robotizzata

Le isole robotizzate, anche grazie alla continua evoluzione tecnologica, sono oggi in grado di compiere un'ampia gamma di lavorazioni diverse fra loro: dalla verniciatura alla saldatura, dall'asservimento dei centri di lavoro alla lucidatura.

I sistemi robotizzati di lucidatura più moderni sono studiati per applicazioni nella smerigliatura, lucidatura e satinatura di manufatti realizzati soprattutto in acciaio inox. Queste aree di applicazione sono recenti, in quanto la precisione richiesta da queste lavorazioni ha richiesto a lungo l’intervento degli operatori. Le spazzolatrici oscillanti permettono di trattare in modo efficace gli spigoli assicurando una perfetta finitura; i pochi componenti in movimento rendono queste isole robotizzate particolarmente affidabili ed autonome dall’intervento umano durante la lavorazione.

I settori in cui trova impiego sono molteplici: legno, acciaio, ferro, ottone, ma anche plastica e alluminio, permettendo a qualunque impresa di migliorare la propria efficienza, dotando la propria linea produttiva con sistemi robotizzati.

Isola robotizzata in azione

Robot di saldatura, tecnologia in evoluzione

Complice la complessità della lavorazione di carpenteria, lo sviluppo tecnologico si sta ampiamente occupando del settore mettendo a punto le sempre più complete isole robotizzate di saldatura, in grado di garantire soluzioni precise, dall'eccellente rapporto qualità/prezzo.

Le moderne isole sono in grado di saldare secondo i sistemi MIG/MAG, TIG, plasma e laser sui più diversi materiali, garantendo così ampia utilizzabilità nei più vari settori. Ad esempio, oggi le isole di saldatura realizzano in piena autonomia e con la massima precisione la saldatura di pezzi delle gru (bracci per scavatori o base per la gru edilizia), ma anche i piani e le passerelle per ponteggi, i ponteggi stessi, i serbatoi e le termocaldaie, i pali per illuminazione, le recinzioni e i pezzi per automobili (come il terminale di scarico o gli ammortizzatori).

Marchi e produttori di isole robotizzate

L’acquisto di uno strumento tecnologico come un’isola robotizzata può costituire un investimento economico consistente. Le isole robot usate acquistabili nelle aste online si declinano in un’ampia gamma di soluzioni che permettono di risparmiare senza rinunciare alla qualità e all’innovazione tecnologica dei migliori marchi. Fra i principali marchi del mercato internazionale ricordiamo ATG, ISHIDA, COMAU, LOESCHPACK, SAFANDARLEY, PANASONIC ROBOTICS, TM ROBOTICS, AGILENT TECHNOLOGIES, TRUMPF, NORDSON, AMADA, HARTING, MILLER, LINCOLN ELECTRIC, BRETON, AXIOME, MTA e EROWA, di cui abbiamo spesso disponibilità di modelli usati sul nostro portale.

Isola robotizzata di seconda mano
Torna su