Fotocopiatrici

Produttore

Tipo di vendita

Stato del macchinario

Ubicazione

Fotocopiatrici usate

3 macchinari trovati

Fotocopiatrici di qualità dei migliori produttori

Ordina per
Nome
Nome
Ubicazione
Ubicazione
Numero di offerte
Numero di offerte
Offerta corrente
Offerta corrente
Chiusura
Chiusura
Visualizza:
Occasione
NEC PC screen
Olching
0 Offerte
10 €
20/12/2017 12:00
Occasione
NEC PC screen
Olching
0 Offerte
5 €
20/12/2017 12:01
Occasione
HP PC keyboard USB
Olching
0 Offerte
3 €
20/12/2017 12:02

Newsletter

Ricevi tutte le nuove offerte di questa categoria direttamente via email.

Fotocopiatrici usate all'asta su Surplex a prezzi competitivi

Indice

  1. La fotocopiatrice, immancabile in ogni ufficio
  2. Negli Stati Uniti le prime fotocopie "moderne"
  3. Xerografia, tecnica sempre attuale a un secolo dalla sua invenzione
  4. Le fotocopiatrici oggi
  5. Marche e produttori di fotocopiatrici usate
Fotocopiatrice per l'ufficio

La fotocopiatrice, immancabile in ogni ufficio

Presente nella quasi totalità delle aziende, la fotocopiatrice è in assoluto tra le macchine più diffuse e commercializzate nell'ambito delle attrezzature per ufficio, nella cui categoria rappresenta una sorta di "fondamentale". L'utilità di questa macchina è infatti quotidianamente sotto gli occhi di chiunque abbia a che fare più o meno direttamente con un minimo di documentazione, sia di tipo aziendale che a uso privato.

  • Un componente indispensabile dell'attrezzatura da ufficio
  • Duplicazione e stampa perfette di documenti
  • Basata sulla tecnica della xerografia
check1 Qualità check2 Grandi offerte check3 Assistenza diretta

Il suo impiego si rende infatti necessario ogni qual volta si debba riprodurre fedelmente in copia un dato documento o materiale stampato.

Negli Stati Uniti le prime fotocopie "moderne"

L'attuale processo di fotocopiatura venne introdotto negli anni '60 dall'azienda statunitense Xerox soppiantando definitivamente nell'arco di un ventennio le precedenti tecniche della duplicazione tramite carta carbone e del ciclostile. Prima ancora, era stato il giurista campano ed esperto di circolazione stradale Ferdinando Meomartini a porre in evidenza la necessità di introdurre un procedimento veloce di riproduzione dei documenti, suggerendo nel 1937 alle autorità competenti l'utilizzo della fotografia per la catalogazione dei documenti di immatricolazione dei veicoli. Risalendo ancor più indietro nel tempo, poi, già nell'800 un primo rudimentale macchinario precursore della fotocopiatrice fu progettato dall'inventore scozzese James Watt.

Fotocopiatrice in area di lavoro

Xerografia, tecnica sempre attuale a un secolo dalla sua invenzione

Il procedimento della xerografia, brevettato nel 1938 dal fisico americano Chester Carlson, rappresenta tuttora la tecnica su cui si basa il funzionamento delle moderne fotocopiatrici, oltre che delle stampanti laser. In sostanza, la fotocopiatrice consente di ottenere la riproduzione di documenti cartacei attraverso la combinazione di tecniche di tipo ottico o fotografico. Il processo di fotocopiatura avviene in attraverso diverse fasi con l'impiego di un cilindro di alluminio ricoperto di uno strato di Selenio, metallo caratterizzato dalla capacità di ridurre la propria resistenza elettrica durante l'esposizione alla luce. Detto cilindro, o tamburo, ruota sincronicamente all'avanzare della carta di destinazione del nuovo documento riprodotto e riceve una carica elettrica negativa - attraverso un filo ad elevata tensione (effetto corona) - la quale poi permane (per via della fotoinsensibilità del Selenio in assenza di luce) dopo essersi uniformemente distribuita sulla superficie del tamburo stesso.

Fotocopiatrice usata - Vista complessiva

Le fasi successive prevedono la definizione dell'immagine (letta da uno scanner e proiettata in CCD per l'elaborazione in formato digitale e l'invio alla scheda laser), la sua esposizione (tramite laser e diodi e un gioco di lenti e specchi l'immagine viene "impressa" sul tamburo in forma positiva all'originale come potenziale elettrico) e quindi lo sviluppo, fase in cui l'immagine prende corpo attraverso la "carica" di toner, e il suo trasferimento sulla carta poi completato col passaggio nell'unità del fusore in cui per calore e pressione il toner si fonde e incorpora con le fibre della carta. Il processo viene quindi ultimato dalla pulizia del cilindro in previsione del prossimo ciclo di copiatura. Le macchine fotocopiatrici di ultima generazione sfruttano al meglio la tecnologia digitale offrendo altissima qualità di immagine e facile gestione computerizzata della stampa.

Le fotocopiatrici oggi

Le fotocopiatrici di ultima generazione uniscono diverse funzioni in unico prodotto di ingombro ridotto rispetto ai modelli del passato. La fotocopiatrice laser multifunzione associa alla classica funzione di copia dei documenti anche la possibilità di passare contenuti tramite scanner e stamparli grazie alla stampante inclusa. La fotocopiatrice a colori è oggi una funzione integrata in quasi tutti i modelli: si può dunque scegliere tra riproduzione in bianco e nero o colorata in base alle proprie esigenze. I prezzi variano secondo le caratteristiche dalle fotocopiatrici professionali più costose a modelli accessibili anche con budget ridotto.

Marche e produttori di fotocopiatrici usate

Per chi fosse alla ricerca di una fotocopiatrice, il marketplace di Surplex offre spesso interessanti offerte di prodotti nuovi e usati. Una fotocopiatrice usata si rivela la scelta più adatta per unire la qualità dei marchi più noti alla convenienza. Tra i principali produttori troviamo: HEWLETT-PACKARD, OCÉ, RANK XEROX, SHARP, CANON, KONICA MINOLTA, RISO, THOSHIBA, KYOCERA MITA, RICOH AFICIO, UTAX, NRG DEUTSCHLAND, OLIVETTI, FUJI, OKI, DANKA DEUTSCHLAND, DEVELOP, PANASONIC, LANIER, LEXMARK, GESTETNER, REX ROTARY, OLYMPIA e TRIUMPF-ADLER.


Fotocopiatrice di seconda mano
Torna su