Impianti galvanici

Produttore

Tipo di vendita

Stato del macchinario

Ubicazione

Impianti galvanici usati

Impianti e dispositivi galvanici ed accessori per ogni esigenze

Siamo spiacenti, al momento non disponiamo di macchinari di questo tipo.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per scoprire subito le nostre nuove offerte.

Potrebbe interessarti anche

N. 8
Suggerimento
Centro di lavoro CNC
Olbernhau
0 Offerte
29.900 €
18/03/2019;10:05
N. 1
Lotto in evidenza
Centro di tornitura e fresatura CNC GIDDINGS & LEWIS VTC 2500
Schwerin
0 Offerte
0 €
11/04/2019;15:30
N. 2
Lotto in evidenza
Centro di lavoro orizzontale GIDDINGS & LEWIS FTR 5000
Schwerin
0 Offerte
0 €
11/04/2019;16:00
N. 7
Lotto in evidenza
Filettatrice
Korschenbroich
0 Offerte
38.000 €
06/03/2019;10:05
N. 42
Suggerimento
Linea di taglio longitudinale e trasversale GRANDINI
Buftea
0 Offerte
58.000 €
11/03/2019;10:36
N. 1
Lotto in evidenza
Macchina per taglio laser AMADA LC 3015-X1 NT
Donaueschingen…
20 Offerte
56.000 €
19/02/2019;14:00

Impianti galvanici usati all'asta su Surplex a prezzi competitivi

Indice

  1. Spiegazione del concetto "galvanizzazione"
  2. Principio di funzionamento della galvanizzazione
  3. Metodi convenzionali di galvanizzazione
  4. Lavorare su un impianto galvanico
  5. Marche e produttori di impianti galvanici

Spiegazione del concetto "galvanizzazione"

La galvanizzazione si riferisce al rivestimento di parti metalliche. Con questo concetto si indica l'insieme delle operazioni tramite cui sottili strati elettrolitici vengono applicati sui pezzi metallici. La galvanizzazione appartiene pertanto ai processi di rivestimento e finitura. Essa viene utilizzata per migliorare l'aspetto dei prodotti in metallo, o per renderli più resistenti ad agenti esterni.

La cromatura galvanica è dunque una tecnica, usata per lo più in ambito industriale, che permette di ricoprire un metallo non prezioso con un sottile strato di un metallo più prezioso o più nobile sfruttando la deposizione elettrolitica. Tramite cromatura galvanica è possibile ricoprire il rame con l’argento, l’acciaio con lo zinco, stagno, cromo o nichel.

Principio di funzionamento della galvanizzazione

Durante il processo di galvanizzazione, prodotti metallici altamente depurati sono immersi in acido e sottoposti a tensione elettrica. Nell'acido si trova, allo stato liquido, il metallo di rivestimento desiderato. Grazie alla tensione elettrica, esso aderisce al pezzo immerso in modo resistente. Lo spessore dello strato elettrolitico depositato dipende dalla tensione impiegata, dalla durata del processo di immersione e dalla quantità di metallo di rivestimento a disposizione.

  • Rivestimento e rifinitura dei metalli
  • Processo di zincatura anticorrosiva
  • Maggiore resistenza agli agenti esterni
check1 Qualità  check2  Grandi offerte  check3  Assistenza diretta

Metodi convenzionali di galvanizzazione

Uno dei metodi di galvanizzazione più utilizzati è la zincatura. Essa permette di dare una protezione anticorrosione permanente ai materiali ferrosi, ad esempio le ringhiere dei balconi, le carrozzerie delle auto, i contenitori per sostanze corrosive. Gli oggetti zincati non hanno un aspetto gradevole, motivo per cui la zincatura è solitamente seguita da un successivo processo di rivestimento, tramite smalto o verniciatura a polvere.

Processo appositamente utilizzato per migliorare l'aspetto del pezzo, è quello di cromatura. Questo processo permette non solo di evidenziare il design delle carrozzerie delle auto, ma viene usato anche nel settore sanitario e medicale: gli oggetti e le armature cromate sono particolarmente facili da pulire. Nel campo degli elettrodomestici, le lamiere cromate sostituiscono in modo crescete gli apparecchi in acciaio inox utilizzati in precedenza. Lavastoviglie, lavatrici e asciugatrici vengono rifinite sempre più con lamiere cromate, anzichè in acciaio inox, anche per ragioni di costo. Altri metodi comuni sono l'anodizzazione dell'alluminio e la platinatura di catalizzatori.

Lavorare su un impianto galvanico

Le attrezzature necessarie per in un impianto di cromatura o zincatura comprendono una vasca, il cosiddetto bagno galvanico, contenente una soluzione acquosa del sale del metallo da depositare, in cui sono immersi elettrodo e catodo, ovvero l’oggetto da ricoprire e il metallo che si dovrà depositare. Il metallo da cromare subirà dunque una serie di lavaggi e operazioni di fissaggio. Per effettuare la elettrodeposizione, nel caso di molti processi - per esempio, la cromatura o la placcatura in oro - sono necessarie laboriose operazioni di preparazione dei prodotti di rivestimento, soprattutto per i processi di rettifica e di lucidatura. Esse possono eseguite automaticamente o da operatori assistenti. Gli impianti di galvanizzazione emettono spesso vapori nocivi. Pertanto, è consigliato utilizzare un potente sistema di aspirazione. Inoltre, per il funzionamento di un macchinario di galvanizzazione, è necessario molto spazio. In generale, per la galvanizzazione, è necessario un intero capannone aziendale. I sistemi di serraggio e di trasporto facilitano il lavoro continuo dell'impianto di galvanizzazione.

Marche e produttori di impianti galvanici

Le attrezzature galvaniche rappresentano un investimento economico consistente. Secondo le proprie esigenze specifiche è possibile valutare l’acquisto di un impianto galvanico usato, che permetta di contenere le spese senza rinunciare alla qualità del prodotto.
Rinomati produttori di macchine di galvanizzazione sono DECKER, DRIESCH, AIRCO, DEWE e LINNHOFF.REMA, ESB, SCHÄFFER.


Torna su