Marketplace

Produttore

BYSTRONIC×

Tipo

Tipo di vendita

Stato del macchinario

Ubicazione

Macchinari usati BYSTRONIC

4 macchinari trovati
Ordina per
Nome
Nome
Ubicazione
Ubicazione
Numero di offerte
Numero di offerte
Offerta corrente
Offerta corrente
Chiusura
Chiusura
Visualizza:
Macchina per taglio laser BYSTRONIC BYSTAR 3015 CNC
Beckum
su richiesta
in qualsiasi momento
Macchina per taglio laser BYSTRONIC BYSTAR 3015
Beckum
su richiesta
in qualsiasi momento
BYSTRONIC EP 40-160 Press Brake
Osieck
0 Offerte
26,500 €
concluse
Lotto in evidenza
BYSTRONIC BYSTAR 4020 3Kw Laser cutting machine
Sens De Bretagne
3 Offerte
16,000 €
30/10/2017 14:05

Indice

  1. BYSTRONIC: laser da 40 anni
  2. Produzione BYSTRONIC
  3. Modelli di macchine laser BYSTRONIC
    1. Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser a CO2
    2. Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser in fibra
    3. Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser: altri modelli
  4. Modelli di macchine a getto d'acqua BYSTRONIC
  5. Macchinari usati BYSTRONIC
BYSTRONIC Logo
  • Sede: Niederönz (Svizzera)
  • Anno di fondazione: 1986
  • Fondatori: Byland, Schneider, e Trösch
  • Prodotti: Impianti di taglio laser, a getto d'acqua, presse piegatrici, software e sistemi di controllo
  • Sito web: bystronic.it

BYSTRONIC: laser da 40 anni

Il marchio BYSTRONIC sorge inizialmente nel 1964 a Bützberg, nel cantone di Berna, con il nome Bystronic Maschinen AG: BYSTRONIC unisce le iniziali dei fondatori Byland, Schneider, e Trösch. Al tempo, l'azienda si dedica alla lavorazione del vetro. Durante i primi anni Ottanta, gli ingegneri cominciano a sviluppare un sistema di taglio laser, ed arrivano a progettare la prima macchina, la famosa BYLAS.

Il successo del macchinario porta l'azienda ad ampliarsi fino a fondare, nel 1986, la BYSTRONIC Laser AG, con sede a Niederönz. Nel 1988 BYSTRONIC costruisce Byjet, il primo sistema di taglio a getto d'acqua. Nel 1994 entra nella holding svizzera CONZZETA AG, ed apre la produzione alle presse piegatrici. Negli anni successivi, l'azienda apre sedi e stabilimenti in tutta Europa, America del Nord e del Sud, ed Asia, imponendosi definitivamente a livello mondiale.

Oggidì, anche un laser usato BYSTRONIC è sinonimo di affidabilità ed efficienza, grazie all'attenzione che l'azienda pone per la stessa manutenzione dei macchinari prodotti in questi 40 anni.

Produzione BYSTRONIC

Ad oggi, la gamma di prodotti BYSTRONIC comprende impianti per taglio laser a due tipi di sorgenti (laser a CO2 e laser in fibra), ed impianti a getto d'acqua ad estrema densità di energia, per il taglio di ogni tipo di materiale. L'azienda produce anche macchine piegatrici, per la deformazione dei pezzi di lamiera successiva alla fase di taglio; realizza inoltre software, sistemi di controllo, e sistemi di automazione per l'ottimizzazione del flusso di materiale, dall'automazione modulare semplice, alla catena totalmente automatizzata.

Di seguito, una panoramica dell'offerta completa BYSTRONIC:

Impianti di taglio laser Presse piegatrici Impianti di taglio a getto d'acqua
ByAutonom Xpert 40 ByJet Flex
ByStar Fiber Xpert
BySprint Fiber Xact Smart
BySprint Pro Xcite
Bystar L

Automazione Software e controllo
ByTrans / ByTrans Extended BySoft 7
ByTrans Cross Plant Manager
ByTower
Byloader
BytransCross / BytransLine

Modelli di macchine laser BYSTRONIC

Attualmente l'azienda produce impianti per taglio laser di due tipi: a sorgente laser a CO2, e a sorgente laser in fibra; questa seconda soluzione rappresenta l'ultima frontiera del taglio laser, in quanto prevede un laser molto più piccolo ed una potenza doppia. Oltre ai materiali piatti (in particolare acciaio, acciaio inossidabile e alluminio), il taglio laser BYSTRONIC permette la lavorazione di spessori che vanno da 0,8 a 30 millimetri, anche di tubi e profilati. Il taglio laser in fibra è adatto anche alla lavorazione di metalli non ferrosi come rame e ottone.

Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser a CO2

La gamma di macchinari comprende 3 linee:

    Macchina per taglio laser BYSTRONIC ByAutonom 3015

    La linea ByAutonom in due versioni, 3015 e 4020, corrispondenti alla dimensione delle lamiere: 3 metri x 1,5 metri per lil modello 3015; 4 metri x 2 metri per il 4020. ByAutonom è per il taglio sia di lamiere piane che di tubi in acciaio, acciaio inossidabile e alluminio. L'alta automazione consente minori interventi da parte dell'operatore, grazie ai sistemi Collision Detection, Maintenance Messenger e Condition Messenger (controlli in tempo reale del funzionamento macchina), al cambio automatico delle cassette lenti, degli augelli e al loro centraggio.

    La linea BySprint comprende i modelli BySprint Pro 3015 e Pro 4020, a seconda delle dimensioni delle lamiere. Consente tempi di lavorazione molto brevi grazie all'automazione e al taglio al plasma ad alta velocità. La BYSTRONIC BySprint 3015 Pro, come il modello 4020, è dotata di touchscreen ByVision Touchscreen.

    Il modello ByStar L 4025 è pensato per la lavorazione di lamiere molto grandi, fino a 12 metri di lunghezza. La macchina, con una visibilità piena dell'intera area di lavoro, consente un carico fino a 60 m2 di lamiera di grande spessore.

Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser in fibra

L'azienda produce 3 linee di impianti laser in fibra.

    La linea ByStar Fiber (nelle due due versioni 3015 e 4020) è ad altissima potenza e massima espulsione di pezzi, e consente tagli impeccabili anche negli spessori elevati. Le macchine BYSTRONIC ByStar 3015 Fiber e Bystar 4020 Fiber offrono ampio accesso all'area di taglio e interfaccia intuitiva ByVision Cutting.

    Macchina per taglio laser BYSTRONIC BySprint Fiber 6520

    La linea BySprint Fiber (nei modelli 3015, 4020, 6520, 8020 il cui numero indica il formato delle lamiere) è adatta per il taglio di lamiere di spessore da sottile a medio, a seconda della potenza laser. È priva di gas laseranti, e lavora anche con metalli non ferrosi. Le funzioni includono il cambio ugelli, e controlli Detection Eye, Power Cut Fiber, e Cut Control Fiber.

    Infine la linea introdotta nel 2013, BySmart Fiber - che fa parte dei macchinari della fascia di prezzo medio - lavora su spessori sottili e fino a spessori medi, anche con metalli non ferrosi. Il touchscreen di controllo per l'operatore ha uno schermo a 22”, ed è dotato del software ad interfaccia intuitiva ByVision Cutting.

Macchinari BYSTRONIC a sorgenti laser: altri modelli

Tra i modelli meno recenti, costruiti nel decennio scorso, citiamo il modello BYSTRONIC BySpeed 4020, con potenza di 4400W, e corsa degli assi X, Y, Z rispettivamente di 4000, 2000 e 170 mm. L'impianto permette uno spessore di taglio massimo di 25 mm (acciaio), 20 mm (INOX) e 12 mm (alluminio), sia per lamiere piane che tubi (in questo caso con diametro massimo di 15 mm), anche per materiali non ferrosi. È dotato di unità di controllo intuitiva ByVision. Il modello inferiore Byspeed 3015 consente tagli di 20 mm (acciaio) e 12 mm (INOX), con controllo ByVision.

Un altro macchinario molto presente nel mercato dell'usato, risalente agli anni Novanta, è ad esempio il modello ByFlex, con potenza 2800W, e lavorazione di lamiere di lunghezza 4191 mm, e larghezza 1524 mm.

Modelli di macchine a getto d'acqua BYSTRONIC

Il taglio ad acqua consente il sezionamento dei materiali più diversi, anche quelli teneri come il vetro blindato e la ceramica, oppure pellicole di plastica da 0,01 mm di spessore, fino a piastre di titanio di 20 cm. Gli impianti funzionano a getto d'acqua pura, molto preciso, per i materiali teneri, a cui vengono aggiunte sostanze abrasive per il taglio dei materiali duri.

Macchina per taglio a getto d'acqua BYSTRONIC ByJet Flex

Tra gli impianti a getto d'acqua, BYSTRONIC produce attualmente la serie ByJet Flex, nei modelli ByJet Flex 1530, 2030, 4030, 6030, 8030, 10030, tutti dotati di modulo FixMaster che consente di tagliare senza microgiunzioni. Gli impianti hanno un funzionamento a due teste e regolazione automatica della distanza tra i carrelli, capacità di taglio fino a 5300 bar e tecnologia di taglio 3D per i tagli complessi con inclinazione fino a 46 gradi. Questa linea consente una riduzione dei costi, grazie alla correzione dell'angolo con la testa di taglio 3D, alla suddivisione dell'area di taglio - per i modelli da 6030 a 10030 - per una riduzione dei tempi non produttivi, e alle pompe ad alta pressione a basso consumo energetico con trasmissione diretta.

Macchinari usati BYSTRONIC

I macchinari BYSTRONIC a laser e a getto d'acqua, hanno una lunga tradizione di produzione alle spalle. Ad esempio, tra i modelli a getto d'acqua, molto richiesto è l'usato BYSTRONIC ByJet Smart, prodotto in vari modelli negli anni Novanta e Duemila, o il BYSTRONIC BYJET 33-22 degli anni '90, con potenza di 3000 bar, e capienza di 50 K e software V4.2 Bysoft. I macchinari BYSTRONIC possono essere quindi facilmente trovati nel mercato dei macchinari usati. Optare dunque per un macchinario BYSTRONIC laser usato significa poter contare su una garanzia di affidabilità. I prezzi dipendono dal tipo di macchinario, dalle condizioni di utilizzo e dall'anno di produzione. Un impianto come quello a getto d'acqua della serie ByJet (anni Novanta) viene valutato dai 18.000 euro in su, mentre si aggira sui 70.000 euro un BYSTRONIC BySpeed 4020 usato del 2005.

Torna su