Bricchettatrici

Produttore

Tipo di vendita

Stato del macchinario

Ubicazione

Bricchettatrici

3 macchinari trovati
Ordina per
Nome
Nome
Ubicazione
Ubicazione
Numero di offerte
Numero di offerte
Offerta corrente
Offerta corrente
Chiusura
Chiusura
Visualizza:
 
macchinari / pagina
NIELSEN BP 5500 HD Line Briquette Press
su richiesta
in qualsiasi momento
SPÄNEX SHB 250 K1 Bricchettatrice
Leogang
su richiesta
in qualsiasi momento
NOVA PELLET N PICO B Pellet Machine
San Pedro de B…
0 Offerte
5,000 €
09/01/2017;14:12
Scopri nuove offerte in questa categoria direttamente via e-mail.

Bricchettatrici usate all'asta su Surplex a prezzi competitivi

Indice

  1. Bricchettazione nell'industria
  2. Ambiti di applicazione della bricchettazione
  3. Impianti di produzione pellet usati
  4. Marchi e fornitori per impianti di bricchettazione
Impianto di bricchettazione usato

Bricchettazione nell'industria

Ovunque vengano prodotti residui di lavorazione quali trucioli, polveri e rifiuti di Styropor, è economico pressare questi materiali con una pressa per mattonelle, in modo da ottenere una forma compatta, facilmente trasportabile. Per alcuni materiali, come il legno, è possibile impiegare le mattonelle ottenute per scopi di riscaldamento. I residui in acciaio derivanti da lavorazioni con asportazione di trucioli possono essere disoleati mediante bricchettatura e riutilizzati. Comprimendo il materiale in uno spazio ristretto, la capacità di trasporto necessaria diventa minima.

  • Compressione dei materiali di scarto in forme compatte e trasportabili
  • Possibilità di riutilizzare alcuni materiali
  • Ampiamente utlizzata nella lavorazione del legno
check1 Qualità  check2  Grandi offerte  check3  Assistenza diretta

Generalmente, le bricchettatrici operano idraulicamente. In questo modo è possibile raggiungere pressioni elevate per ottenere la compressione desiderata delle bricchette. Vari dispositivi periferici per il carico e il trasporto delle bricchette sono solitamente integrati. Inoltre, sono previste speciali tramogge per questo macchinario. Una brichettatrice è costituito da un solido telaio, che contiene tutte le componenti, come la pressa e il comando idraulico.

La bricchettazione, a seconda dell'applicazione desiderata, può essere realizzata con apparecchiature mobili o stazionarie. Vari metodi sono comuni nella bricchettazione. Il più utilizzato è il processo di estrusione. Con una speciale testina di estrusione, dotata di più canali paralleli, è possibile produrre pellet. Un altro metodo è quello della compattazione a rullo. Questo è usato principalmente per la produzione di bricchette di carbone ovale. La terza possibilità impiegata è quella della compressione, con cui vengono fabbricate bricchette facilmente impilabili. Questo metodo non richiede alcun raffreddamento, ma è meno efficace rispetto ai 2 precedenti. La bricchettazione viene impiegata per trattare i rifiuti in bricchette di materie riutilizzabili. Essa non solo permette di ridurre il volume del materiale, ma rende anche lo stoccaggio e il trasporto delle bricchette più economico.

Impianto di bricchettazione - dettaglio

Ambiti di applicazione della bricchettazione

La bricchettazione è usata nell'industria per tutti i metalli non ferrosi, legno, carta e biomasse, acciaio e ghisa, polveri, fanghiglia di rettifica, rifiuti organici come cotone e fieno, trucioli di rettifica e per altre sostanze. Sono disponibili sistemi completamente automatici. La bricchettazione è ampiamente impiegata nelle aziende che si occupano di lavorazione del legno. In questo settore è conveniente ottenere pellet per la produzione di energia a partire da segatura e trucioli di legno. Grazie alla produzione ottenuta con le bricchettatrici per legno, i pellet vengono impiegati da una sempre più vasta clientela come combustibile e costituiscono una variante ecologica ed economica per produrre calore. Forni speciali, che dispongono di una camera di combustione completamente automatica, possono operare senza manutenzione fino ad un anno senza interruzione. Una macchina per produrre pellet è composta da una serie di componenti per la lavorazione di segatura diversificata: scarti di lavorazione di provenienza difforme come trucioli, segatura e altri scarti di segheria. Le condizioni delle polveri di legno possono variare in granulometria ed umidità. Quest'ultima viene tenuta sotto controllo ed eventualmente modificata per un ottimale processo di trasformazione della polvere di legno in piccoli cilindri di pellet. I pellet, la cui qualità è standardizzata, sono una fonte supplementare di reddito ottenibile da scarti di lavorazione.

Impianti di produzione pellet usati

Le presse per segatura usate sono costituite da componentistica di ottima qualità, perfettamente funzionante, con prestazioni e condizioni di utilizzo garantiti. Un impianto per la produzione di pellet usato rappresenta la soluzione ideale per ottenere un macchinario a prezzo conveniente con gli stessi vantaggi di una bricchettatrice nuova.

Marchi e fornitori per impianti di bricchettazione

Tra i principali produttori è bene citare: METSO, TOMRA, RUF, HÖCKER, ADELMANN, LANNER ANLAGENBAU, BUTECH, STRAUTMANN, WEIMA, GROSS, REINBOLD, ATM, MHG, LUWA, ZERMA, BORNEMANN, DHB, LANNER, EUROPRESS, FAUDI, ALS, BALDUF, HEGER e IPE.


Impianto di bricchettazione di seconda mano
Torna su