Novità in arrivo! Il sito web di Surplex presto si presenterà in una nuova veste grafica...
Mostra sulla mappa

Macchine transfer rotanti usate

Macchine transfer rotanti per accelerare la lavorazione in serie 1 Articolo
Categorie
AISIAKIN DV 225 rotary indexing table Macchine transfer rotanti
Suggerimento
Suggerimento
Dimensioni (l x p x a) 850 x 580 x 400 mm
Anno di produzione sconosciuto
Peso appross. 250 kg
Articolo disponibile da immediately
Termini di consegna FCA Velen-Ramsdorf, caricato su camion
Velen-Ramsdorf Germania, 46342 Velen-Ramsdorf
13/10/2022 09:10
0 offerte
600 €
Fai l’offerta
Fai l’offerta
Dettagli

L'uso di macchine transfer rotanti consente la fabbricazione efficiente di elevati volumi di produzione. Queste macchine innovative sono dotate di piatti intermettenti o di tavole rotanti intermettenti su cui è serrato il pezzo. In tal modo è possibile muovere il pezzo in lavorazione da una stazione di lavorazione alla successiva secondo il ritmo dell´operazione di lavoro. A ogni stazione di lavorazione, il pezzo, stabile in posizione verticale, viene lavorato con utensili rotanti.

  • Possibilità di spostare i pezzi da una stazione all'altra
  • Sono possibili tornitura, foratura, fresatura, tranciatura, stampaggio e laminazione
  • Migliora l'efficienza delle produzioni con alto numero di pezzi
Qualità Grandi offerte Assistenza diretta

I metodi di lavorazione possibili con la macchina transfer rotante sono molteplici. Tornitura, foratura, fresatura, tranciatura, stampaggio e brunitura sono possibili. Il serraggio centrale delle componenti e la regolazione del ritmo del piatto portapezzo per ogni successiva stazione di lavorazione vengono eseguiti principalmente in modo automatizzato. I moderni CNC permettono un uso flessibile di queste macchine. La macchina transfer CNC infatti unisce la flessibilità produttiva con lavorazione di materiali diversi, ai tempi di ciclo ridotti e al costo per pezzo prodotto molto contenuto. Le macchine transfer rotanti in cui la lavorazione avviene più velocemente sono quelle azionate da camme. A causa del lungo tempo necessario per la ripreparazione della macchina per altri pezzi, le macchine transfer a camme sono ideali per la produzione di massa. Le normali macchine a controllo numerico, invece, sono molto flessibili e permettono di lavorare in modo efficace già a partire da piccole serie. Una macchina transfer rotante è dotata, come una macchina utensile destinata alla lavorazione con asportazione di truciolo, di un telaio robusto. Questo comprende tutti i componenti. Il piatto intermettente o la tavola rotante intermettente possono essere disposti orizzontalmente o verticalmente. Corrispondentemente, vengono posizionati gli utensili azionati.

Una macchina transfer rotante

Le macchine transfer rotanti sono adatte soprattutto nella lavorazione di lotti notevoli di pezzi. Ogni ciclo della macchina produce un pezzo finito. A causa del gran numero di stazioni di lavorazione presenti, il numero di pezzi realizzati al minuto è enorme rispetto alle macchine utensili tradizionali. Anche componenti particolarmente piccole possono essere lavorate con queste macchine in modo efficiente. 12 postazioni di lavoro e 30 diversi strumenti utensili sono comuni nella produzione di piccoli pezzi. La precisione raggiungibile è molto elevata. La lavorazione completa di pezzi con tre lati con serraggio automatico è realizzabile in alcuni modelli.

L’acquisto di macchine utensili transfer costituisce un investimento consistente, ma fondamentale per alcune lavorazioni. Le macchine transfer usate, spesso disponibili nel catalogo Surplex, permettono di contenere la spesa di acquisto senza rinunciare alla qualità. Alcuni dei più noti fabbricanti di macchine transfer rotanti sono: MIKRON, MENSI, RIELLO MACCHINE TRANSFER, ROLLOMATIC, GNUTTI TRANSFER, BTB, GOZIO, KADIA, WIRTH & GRUFFAT, PFIFFNER e HYDROMAT.

Articoli osservati di recente Mostra tutti gli articoli visualizzati

Articoli osservati
Elemento rimosso. Disfare