I macchinari usati di Surplex
Vendi Surplex Trust
Continuazione regolare nello svolgimento delle aste - Surplex Vi informa sulla situazione attuale: ulteriori informazioni

Presse usate

Potenti presse industriali per la lavorazione del metallo 53 Macchinari
Categorie
Pressa AGEO 16/410 Manual Spindle
Termina oggi!
Pressa AGEO 16/410 Manual Spindle Presse
Hot Lot
Hot Lot
Osserva
Dimensioni (l x p x a): 1.200 x 1.200 x 1.800 mm
Anno di produzione: 1975
Peso appross.: 180 kg
Macchinario disponibile da: immediately
Termini di consegna: FCA Kalchreuth, caricato su camion
Kalchreuth Germania, 90562 Kalchreuth
31/03/2020 14:08
13 offerte
150€
Fai l’offerta
Osserva
Dettagli
Mostra prodotto
Fai l’offerta
31
Eccentric presses - single column
Eccentric presses - single column Presse eccentriche
Osserva
Dimensioni (l x p x a): 2.500 x 3.000 x 3.200 mm
Peso appross.: 15.000 kg
Macchinario disponibile da: immediately
Termini di consegna: FCA Willich-Neersen, caricato su camion
Willich-Neersen Germania, 47877 Willich-Neersen
Non ancora iniziata
0 offerte
Osserva
Dettagli
Mostra prodotto
Four-column press - Hydraulic
Four-column press - Hydraulic Presse idrauliche
Osserva
Dimensioni (l x p x a): 3.500 x 2.000 x 2.000 mm
Peso appross.: 4.000 kg
Macchinario disponibile da: immediately
Termini di consegna: FCA Willich-Neersen, caricato su camion
Willich-Neersen Germania, 47877 Willich-Neersen
Non ancora iniziata
0 offerte
Osserva
Dettagli
Mostra prodotto
BUSCH RC 0063 E 501 Hydraulic Unit Accessori e pezzi di ricambio per presse
Osserva
Dimensioni (l x p x a): 800 x 550 x 1.260 mm
Peso appross.: 150 kg
Macchinario disponibile da: immediately
Termini di consegna: FCA Falkenberg, caricato su camion
Falkenberg Germania, 04895 Falkenberg
28/04/2020 11:49
0 offerte
350€
Fai l’offerta
Osserva
Dettagli
Mostra prodotto
Fai l’offerta
28
Pressa piegatrice idraulica AMADA FBD 8025 Presse idrauliche
Lotto in evidenza
Lotto in evidenza
Osserva
Dimensioni (l x p x a): 3.175 x 1.570 x 2.270 mm
Anno di produzione: 1986
Peso appross.: 5.600 kg
Macchinario disponibile da: immediately
Termini di consegna: FCA Niederlangen, caricato su camion
Niederlangen Germania, 49779 Niederlangen
chiuso
2 offerte
Osserva
Dettagli

Presse nella lavorazione dei metalli

  1. Indice
  2. Uno strumento standard nello stampaggio a freddo
    1. Piegare contro imbutire
  3. Sviluppo delle presse
  4. Classificazione delle presse
    1. Presse idrauliche
    2. Presse meccaniche
    3. Particolari tipi di presse
  5. A cosa bisogna fare attenzione prima dell’acquisto di una pressa?

Uno strumento standard nello stampaggio a freddo

Lo stampaggio a freddo è la deformazione di prodotti in metallo in stato non liquido, senza pertanto separarli. Questo processo è molto diffuso sia nella produzione individuale che nella produzione in serie. Lo strumento abituale per la produzione di prodotti in metallo è la pressa. A seconda dell'applicazione vengono utilizzati diversi tipi di pressa. Le presse tecnicamente più semplici sono le presse piegatrici. Le più potenti sono le presse per imbutitura

Piegare contro imbutire

La piegatura e l’imbutitura appartengono ai metodi di deformazione. In questi tipi di lavorazione, un pezzo viene modificato nella sua forma, ma non nella sua massa. Se un pezzo viene modificato su un asse, parliamo qui di "piegatura". Tuttavia, se esso viene completamente ridisegnato nella sua forma, si parlerà di "imbutitura". Per la piegatura sono sufficienti delle macchine senza utensili relativamente semplici. Per l'imbutitura sono invece necessarie delle macchine molto potenti, a seconda del grado di deformazione.

Sviluppo delle presse

Le prime presse erano delle presse a leva e a vite utilizzate per spremere l'uva e per la fabbricazione di mattoni. Oggi, partendo da queste semplici macchine meccaniche, sono stati sviluppati dei macchinari ad alte prestazioni. Funzionano per mezzo di motori elettrici, tramite viti, ginocchiere o eccentrici. Le presse particolarmente potenti dispongono di un'unità di stampaggio idraulica.

Classificazione delle presse

Molto in generale, le presse si suddividono tra presse meccaniche e presse idrauliche. La loro differenza non sta solo nella forza che riescono ad esercitare, ma anche nella loro velocità di funzionamento.

Pressa idraulica per la lavorazione del metallo
Pressa idraulica per metallo (fonte: frimo.com)

Presse idrauliche

Le presse idrauliche hanno una corsa molto più lenta rispetto alle presse elettromeccaniche. Per questo possono sviluppare maggiori pressioni. Nelle produzioni o lavorazioni singole si utilizzano prevalentemente delle presse idrauliche. Nella produzione in serie, vengono utilizzati entrambi i tipi.

Le presse idrauliche sono altrimenti utilizzate per materiali molto spessi e resistenti.

Inoltre, le presse idrauliche vengono utilizzate ampiamente nel settore del riciclaggio: la famosa macchina per rottami autovetture opera di solito con pressione idraulica. I noti produttori di presse idrauliche sono:

Alle presse idrauliche appartengono:

Presse di tranciatura

Le presse di tranciatura, chiamate anche presse sbavatrici, vengono utilizzate nelle fonderie e nelle fucine per preparare gli stampi per la finitura su una fresatrice CNC. Tuttavia, la definizione di pressa di tranciatura è fondamentalmente impropria, in quanto essa funziona tranciando. Dovrebbe quindi essere definita come "punzone di tranciatura". Tuttavia, si è consolidato nel tempo il termine tradizionale di "pressa di tranciatura".

Noti produttori di presse sbavatrici sono DIEFENBACHER, DENNY e NICC.

Presse meccaniche

Nella produzione in serie, vengono principalmente utilizzate delle presse meccaniche o elettromeccaniche. Hanno una pressione di compressione sufficientemente elevata per la maggior parte delle applicazioni. Le presse elettromeccaniche possono essere commutate da corsa di serie a corsa singola. La cadenza diventa quindi più lenta, ma per questo motivo la corsa della pressa viene raddoppiata. Ciò significa che si possono lavorare su questa pressa anche i pezzi più esigenti.

Le presse meccaniche possono essere progettate come presse a singola colonna o presse a doppia colonna. Le presse a singola colonna, le cosiddette prese C, sono particolarmente facili da alimentare. Tuttavia, non hanno la rigidità e la precisione che ha una pressa a doppia colonna o a U.

Presse eccentriche

Questo tipo di pressa funziona tramite un eccentrico rotante. Consente dei tempi di ciclo particolarmente brevi ed un'elevata produttività.

Noti costruttori di presse eccentriche sono BERRENBERG, EBU, GALLI IMS e ZANI.

Presse a ginocchiera

Funzionano per mezzo di un meccanismo che viene rafforzato da una ginocchiera. Per lungo tempo, le prese a ginocchiera sono state lo standard, finché non sono state surclassate dalle presse eccentriche.

Noti produttori di presse a ginocchiera sono: GECHTER, GRÄBNER e MAYPRESS.

Presse a vite

Questo tipo di pressa funziona relativamente lentamente, ma può produrre pressioni elevate attraverso il meccanismo della vite. Tra tutti i tipi di presse meccaniche, sono le macchine che forniscono la maggiore pressione. Inoltre, le presse a vite manuali sono molto popolari come dispositivi puramente manuali. Permettono di produrre pressioni di compressione sufficientemente elevate esercitando una bassa forza muscolare. È quindi possibile realizzare dei lavori di stampaggio per imbutitura senza il supporto di un motore elettrico o di un supporto idraulico.

I noti produttori di presse a vite sono LASCO, NIEFERN, PAGUS, REISMANN e SPM.

Particolari tipi di presse

Pressa a mandrino

Le presse a mandrino vengono utilizzate per fissare o premere mandrini e bulloni. Sono spesso puramente manuali o idraulico-manuali. Sono utilizzati per l'assemblaggio e lo smontaggio di costruzioni rivettate o bullonate.

Produttori di presse a mandrino sono: AGEO, DDP, OPTIMUM e SPENGER.

Presse raddrizzatrici

Le presse raddrizzatrici sono dei dispositivi privi di utensili, di solito manuali ed idrauliche. Sono utilizzate per raddrizzare in maniera precisa delle costruzioni saldate. Sono utilizzate nelle officine di riparazione e nelle costruzioni in acciaio saldato. Inoltre, viene utilizzate per preparare piccoli componenti metallici, per prepararli per il montaggio in una costruzione più grande.

Noti costruttori di presse raddrizzatrici sono AGEO, DUNKES, EITEL, GALBADI e HOLZMANN.

Presse per imbutitura

Le presse per imbutitura vengono utilizzate per la forgiatura pesante di pezzi metallici grezzi. Lavorano con una pressione così alta, che il metallo, in gran parte in alluminio, si liquefa a freddo durante il processo di pressatura. Una tipica applicazione di queste presse per imbutitura produzione di tubi in alluminio. Per ottenere la produttività desiderata nel caso dell'imbutitura in serie, vengono spesso utilizzate delle presse per imbutitura multistampo. Anche se queste hanno una corsa per stampo piuttosto lente, la combinazione di più stazioni di lavorazione consente di raggiungere in livello di produzione simile a quello di una pressa eccentrica elettromeccanica.

Presse per prova stampi

Le presse prova stampi sono delle presse idrauliche, che vengono caricate con un utensile. Testano un utensile di pressatura in condizioni ideali e quindi determinano se funziona con la precisione desiderata.

Noti produttori di presse prova stampi sono AMINO, DIEFFENBACHER, HIDRALMAC e REIS.

Aspi raddrizzatori

Le piegatubi e le piegatrici per profili aiutano a piegare il materiale lungo nella direzione desiderata.

Gli aspi raddrizzatori svolgono lo stesso compito con il materiale in bobine. Sono utilizzati per dar forma a dei materiali spessi senza spezzarli. Per i bordi vengono utilizzate delle piegatrici appropriate. Anche queste possono essere considerate come delle presse. Le denominazioni più idonee per gli aspi raddrizzatori sono macchine per la piegatura di bobine

Noti produttori di questo tipo di macchina sono: DURMA, FOMP, HAEUSLER e SCHÄFER.

A cosa bisogna fare attenzione prima dell’acquisto di una pressa?

Indicatori tecnici

Quando si acquista una pressa usata, prima di tutto, deve essere chiaro di quale tipo di pressa si ha bisogno. Le presse hanno degli indicatore chiave tipici. Questi sono:

  • Tempo di ciclo
  • Pressione
  • Grandezza del pezzo lavorabile
  • Profondità di stampaggio
  • Consumo energetico
  • Tempi di funzionamento

Produzione in serie o singola?

Le presse idrauliche hanno la massima rigidità, ma funzionano molto lentamente. Una corsa può richiedere fino a un minuto. Di solito questo ciò non risulta essere interessante per la produzione in serie. Le presse a C con meccanica eccentrica hanno al contrario dei tempi di ciclo di alcuni secondi, e possono inoltre essere alimentate dai tre lati.

Informazioni in caso di acquisto di macchine usate

Nonostante le prese a singola colonna siano molto robuste, il telaio di base può perdere nel tempo la sua forma originale a causa degli impulsi permanenti e pesanti. Se le parti superiori ed inferiori dell'attrezzo non sono esattamente allineate, la pressa non può più essere utilizzata ed è adatta solo come fonte di pezzi di ricambio.

Tutti gli altri componenti di una pressa, d'altro canto, possono essere più o meno facilmente riparati: le tubazioni idrauliche che perdono, dei danni all'elettronica o alle leve e cuscinetti usurati non sono di certo piacevoli, ma possono essere riparati. Finché la presso raggiunge le prestazioni desiderate, dei lievi danni possono servire come buon argomento di contrattazione. Non precludono però l'acquisto di una pressa usata.

Nelle presse idrauliche e prive di utensili, un pezzo di prova deve essere in grado di fornire informazioni sulla precisione e la funzionalità di una macchina usata. Anche se queste macchine sono molto potenti, non vengono solitamente usate molto intensamente, come ad esempio le presse per la produzione in serie. Un'età elevata non è quindi un elemento di criticità in una pressa idraulica. Anche i componenti più importanti, i cilindri idraulici, sono facili da ottenere e sostituire sul mercato delle parti di ricambio. Finché il telaio di base non è deformato, una pressa idraulica usata può essere sempre restaurata.

Macchine nuove vs. macchine usate

Le presse sono degli strumenti standard nell'industria. Ciò vale sia per le macchine raddrizzatrici come per le riparazioni. Hanno un'ampia diffusione, il che rende il mercato delle presse usate un mercato in cui si possono fare dei buoni acquisti. Le presse nuove sono generalmente molto costose. Ciò mantiene in maniera corrispondente i prezzi delle macchine usate alti, nonostante la grande offerta. Tecnicamente, le presse non sono obsolete, e potranno essere nuovamente utilizzate in futuro.

Alternative

Qualora non fosse possibile trovare una pressa adeguata, ecco un suggerimento: nella produzione in serie i punzoni elettromeccanici sono molto simili alle presse. Tuttavia, hanno una molteplicità di forza di pressatura. Un punzone usato può essere utilizzato molto bene come pressa. Data la bassa pressione di esercizio, i punzoni in questo ruolo tendono a durare molto a lungo.

Macchinari osservati di recente

lista degli articoli che osservi
Elemento rimosso. Disfare